La regola della reciprocità per un buon rapporto tra colleghi

2019-05-03T11:52:03+00:00 3 maggio 2019|Coaching|
  • La regola della reciprocità sul luogo di lavoro

Il segreto per un buon rapporto tra colleghi.

Restituire agli altri quello che abbiamo ricevuto.

E’ quella che viene definita come la regola universale della reciprocità.

Negli ambienti di lavoro ed in particolare nel rapporto con gli altri, saper riconoscere il momento giusto per applicare questa regola è un’ottima tecnica per aumentare la collaborazione tra i colleghi, perché contribuisce alla costruzione della fiducia.

 

Ti spiego brevemente come funziona e come applicarla al contesto lavorativo.

 

Un professore americano di psicologia sociale, Dennis Regan, attraverso una ricerca ha dimostrato come funziona la regola della reciprocità. I partecipanti all’esperimento dovevano valutare delle opere d’arte. Mentre i partecipanti osservavano queste opere arrivava in incognito un complice che iniziava ad interagire con loro, per poi andare a prendere da bere in un angolo predisposto. Nel 50 % dei casi il complice ritornava portando da bere anche al partecipante dell’esperimento, nel restante 50% prendeva da bere solo per sé. Al termine della valutazione delle opere, il complice invitava il partecipante a comprare dei biglietti di una lotteria che stava organizzando.

Il risultato?

I partecipanti che avevano ricevuto una bibita da parte del complice erano molto più predisposti a comprare i biglietti alla lotteria, nonostante fosse passato un po’ di tempo tra l’offerta della bibita e la proposta di comprare i biglietti. Ovviamente non era stato fatto alcun cenno al fatto che il regalo della bibita fosse connesso all’acquisto dei biglietti.

Un altro aspetto importante: chi ha ricevuto la bibita in omaggio ha comprato i biglietti indipendentemente dal fatto che il complice fosse simpatico o meno.

Reciprocità tra colleghi

La regola della reciprocità applicata al contesto lavorativo ha un forte impatto.

Offrendo il nostro aiuto, supporto o semplicemente facendo un favore ad un nostro collega, sviluppiamo il senso di reciprocità e la predisposizione a contraccambiare quanto dato.

Quindi in una situazione lavorativa tipica possiamo porci la domanda “a chi potrei essere d’aiuto?”, sapendo che il nostro aiuto in qualche modo verrà, per effetto della reciprocità, riconosciuto e ricambiato.

Allo stesso modo, se siete voi nella situazione di necessitare di un supporto da parte di qualcuno, elogiatene le doti e le sue capacità prima di procedere con la richiesta.

Costruire la fiducia in questo modo sarà semplice, e favorirà così anche la collaborazione e il supporto tra colleghi.

 

 

Contattami su Whatsapp