Da quanto tempo non ti dedichi a qualcosa di piacevole?

2019-04-30T14:53:15+00:00 30 aprile 2019|Psicologia|
  • Concedersi qualcosa di piacevole

Il lavoro o le responsabilità?

La mancanza di tempo o il vortice delle abitudini?

Da quanto tempo il “Dovere fare” si è sostituito al “Piacere di fare”?

 

Ti svelo un grande segreto: quello di concedersi qualcosa di piacevole è un bisogno indispensabile –  esattamente come il respirare, nutrirsi, dormire.

Uno scenario che ricorda il mito di Tantalo, condannato per sempre ad essere legato ad un albero e costretto a guardare dei beni piacevoli senza mai avere l’occasione di poterli assaporare.

Non possiamo sottrarci a quello che per dovere dobbiamo svolgere. Quando però l’obbligo diventa totalitario nella nostra vita, e non abbiamo concesso nulla ai nostri bisogni di piacevolezza, ecco che diamo spazio anche all’insoddisfazione.

Concedersi qualcosa di piacevole

Questo è un piccolo esercizio che ti regalerà una grande scoperta:

Fai un elenco di tutte le cose che vorresti,

partendo dalla più piccola e dalla meno faticosa da realizzare,

per poi metterne in pratica ogni giorno una diversa.

Questo esercizio ti farà assaporare il piacere di concederti qualcosa che da tempo desideri e ti permetterà di dare spazio a te stesso, all’energia e al benessere in generale.

E poi pensa: puoi davvero privarti di qualcosa che ti piace sul serio?

E se questo è già successo come ti senti?

Se senti una fatica costante e tutto quello che affronti ti sembra difficile e complicato, allora forse è arrivato il momento di introdurre qualcosa per te nella tua vita.

Contattami su Whatsapp